Tra Radiohead e Coldplay: i viaggi del futuro firmati Maldindia Travel Experience Designer

In questo tempo sospeso, 28 agosto 2020.

 

Una delle prime domande che faccio ai miei clienti non riguarda il tipo di albergo che preferiscono: piuttosto chiedo se ascoltano i Radiohead o i Coldplay. Mi interessa capire i loro gusti musicali, le loro letture, i loro film preferiti. In questo modo disegno la mappa del viaggiatore… per poi elaborare la mappa delle esperienze.

 

Un Travel Designer trasforma in un itinerario di viaggio i desideri del viaggiatore. Raccoglie informazioni proprio come farebbe un sarto che cuce un abito per qualcuno. Prese tutte le misure, il Travel Designer apre una mappa e immagina un itinerario, sottoponendo al viaggiatore una serie di variabili fino a creare l’abito adatto: il viaggio ideale.

 

 

Da 25 anni faccio il Travel Designer, elaboro viaggi in tutto il Subcontinente Indiano, nel Sudest Asiatico e in Sudamerica. Ho viaggiato molto, ho raccolto informazioni, ho scritto due guide di viaggio e dei libri sull’India. Ho fatto ricerca e approfondimenti.

 

In questo tempo sospeso chiamato 2020, in cui tutti vorremmo partire ma non possiamo ancora farlo, non ho smesso di viaggiare (pur rimanendo a casa) e soprattutto di pensare ai viaggi del futuro. Inutile piangersi addosso: ho ripreso in mano i miei taccuini di viaggio e ho pensato al nuovo modo in cui viaggeremo.

 


 

Il compito di un Travel Designer è suggerire esperienze uniche e indimenticabili.

Ci stiamo orientando su destinazioni meno conosciute, o comunque meno frequentate, che permettano ai viaggiatori di vivere il gusto della scoperta, che garantiscano l’autenticità dell'emozione ma soprattutto che si possiamo visitare in sicurezza. 

 

Abbiamo selezionato destinazioni affascinanti e poco affollate come Bhutan, Nepal, Sri Lanka, Ladakh, Mustang, Karnataka… regioni dal grande contenuto culturale e paesaggistico, già storicamente poco conosciute e per questo molto autentiche.

 

Rinunceremo, per ora, ai colorati mercati dell’India per scoprire la regione del Leopardo nelle campagne inesplorate di Udaipur; rinunceremo alle famose residenze dei Maharaja per pernottare in piccoli boutique hotel nei pressi di Jodhpur; ci concederemo notti sotto le stelle nei campi tendati super deluxe del Deserto del Thar.

 

I viaggi del futuro si concentreranno su soggiorni di 4/5 notti nella stessa location, in zone appartate, poco frequentate, dove fare tappa per visitare la regione circostante. Villaggi o piccole città che consentono di visitare monumenti e templi sconosciuti

 

Se è questo il momento per viaggiare rallentando, per scoprire in punta di piedi, per tornare a guardarsi dentro, allora siamo pronti a ripartire!

 

Maldindia sta vivendo questo momento storico come un’opportunità per ripensare al ruolo di travel designer, per continuare a suggerire ai nostri clienti esperienze esclusive in luoghi memorabili, che tolgano il respiro. Perché una cosa, una cosa soltanto è certa: 

NON SMETTEREMO DI VIAGGIARE!

 

 

È per questo che dopo tanti anni tornerò ad accompagnare personalmente i viaggiatori di Maldindia, per mostrare i luoghi più belli che ho visitato nel corso degli anni. Viaggi di 10 giorni, per piccoli gruppi di 10 viaggiatori. Ecco una anticipazione:

 

APRILE 2021Sri Lanka, l'isola verde
APRILE 2021: Nepal, da Kathmandu verso l'Himalaya
MAGGIO 2021: Bhutan, festival buddista di Ura
MAGGIO 2021: Armenia, i monasteri e il lago Sevan
GIUGNO 2021: Ladakh, il festival buddista di Hemis 

 

Disegnare spazi di libertà da offrire ai propri viaggiatori: in fondo è questo che fa un Travel Designer!

Pierpaolo Di Nardo


The magical mystery tour is waiting to take you away...