ARMENIA

Antichi monasteri cristiani, misteriosi siti archeologici, villaggi sperduti tra montagne maestose, canyon rocciosi,

antiche vie che collegano Europa e Asia: questa è l’Armenia leggendaria che ancora oggi si offre al viaggiatore.

Un'esperienza autentica a contatto con la natura e con le popolazioni locali.

 

TUFENKIAN HERITAGE

Piccola catena di boutique hotels, vanta le migliori soluzioni alberghiere dell'Armenia, location di grande fascino a Yerevan, Dilijan, Dzoraget e Tsapatagh. Eleganza, design e servizio accogliente per garantire privacy e relax.

 

Durata

5 notti: Yerevan, Dilijan, Dzoraget.

 

Periodo ideale

Da marzo a ottobre.

 

VIAGGIO IDEALE

1 Arrivo a Yerevan

2 Yerevan - Goris

3 Goris

4 Goris - Dilijan

5 Dilijan - Yerevan

6-7 Yerevan



ARMENIA

 

1° GIORNO: Partenza dall’Italia

Partenza per Yerevan. Arrivo all’aeroporto internazionale di Zvartnots. Trasferimento e sistemazione in Hotel (con early check-in). Pernottamento.

 

2° GIORNO: Yerevan / Echmiadzin / Zvartnots / Yerevan

Visita della città di Yerevan il cui centro storico risale al 782 a.C. Oggi Yerevan è una città moderna con bei caffè e ristoranti, teatri e centri culturali. Visita del Museo della Storia, che custodisce la scarpa più antica del mondo (oltre 6000 anni) trovata nella grotta di Areni, e del Memoriale del Genocidio. Nel pomeriggio visita della città di Echmiadzin, il Vaticano Armeno (patrimonio mondiale UNESCO), dove so trova una delle chiese più antiche del mondo. Visita della chiesa di St. Ripsime (VII secolo) una delle meraviglie dell’architettura ecclesiastica armena.  Rientro a Yerevan e visita le rovine di Zvartnots (patrimonio mondiale UNESCO). Tempo libero presso il mercato d’artigianato di Vernissage a Yerevan. Pernottamento.

 

3° GIORNO: Yerevan / Khor Virap / Areni / Noravank / Karahounge / Goris

Partenza per il monastero di Khor Virap che si trova nell’ampia Valle di Ararat, dove secondo la tradizione l’Arca di Noè è scesa sulla terra. Visita del monastero Khor Virap dove fu imprigionato il Primo Cattolicos di tutti gli armeni (Patriarca Supremo).  Proseguimento per il villaggio di Areni famoso per il suo particolare tipo d’uva che si chiama appunto Areni. Visita di una casa di contadini e degustazione del vino fatto in casa. Visita del monastero di Noravank che fu centro culturale e religioso molto importante nel XIII secolo. 

Proseguimento per la regione di Syunik e visita del sito archeologico di Karahounge (lo Stonehenge Armeno) vicino alla città di Sisian. Proseguimento per Goris. Arrivo e sistemazione in Hotel. Pernottamento.

 

4° GIORNO: Goris / Tatev / Khdzoresk  / Goris

Partenza per il complesso monastico di Tatev che si trova nella stupenda gola di Vorotan. Il percorso per raggiungere il monastero si effettua con la funivia più lunga del mondo (5,7 km). Proseguimento per il villaggio rupestre di Khdzoresk. Rientro a Goris. Pernottamento.

 

5° giorno: Goris / Selim / Noraduz / Sevan / Dilijan

Partenza per il passo di Selim visitando il caravanserraglio di Selim (XIV secolo).

Si tratta di una costruzione assai piccola a confronto di quelle mediorientali però è molto ben conservata. Proseguimento per il cimitero di Noraduz dove sono disseminate le numerose croci di pietra armene. Il cimitero ospita centinaia di croci di pietra di vari tipi e infiniti disegni mai uguali tra loro. Continuazione per il lago di Sevan visitando alcuni monasteri che si trovano sulla penisola. Proseguimento per la città di Dilijan. Pernottamento. 

 

6° giorno: Dilijan / Goshavank / Hagpat / Sanahin / Yerevan

Partenza per la regione di Tavush visitando il monastero di Goshavank del XIII secolo. Il monastero fu fondato dal famoso scrittore armeno Mkhitar Gosh, autore anche del primo Codice Armeno. Goshavank è nota anche per la rarissima croce di pietra armena del XIII secolo chiamata “la ricamata’ per la tripla lavorazione della pietra. Proseguimento per la regione di Lori.  Visita dei complessi architettonici di Sanahin (966 d.C.) e Haghpat (976 d.C.), tra le opere più significative dell’architettura medievale armena, iscritte nella lista del Patrimonio UNESCO. Arrivo a Yerevan e sistemazione in Hotel. Pernottamento.

 

7° giorno: Yerevan / Garni / Ghegard / Matenadaran / Yerevan

Visita del Museo dei Manoscritti di Matenadaran che raccoglie dei documenti e libri di valore inestimabile. Partenza per Garni per la visita del tempio pagano del I° secolo dedicato al Dio del Sole. Pranzo in una casa locale a Garni partecipando alla cottura del pane Armeno lavash. Visita del complesso monastico di Ghegard (XIII secolo) sito UNESCO, monumento sotterraneo scavato interamente a mano e vero capolavoro d’architettura. Mezza pensione.

 

8° giorno: Rientro in Italia

Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per l’Italia. Arrivo previsto al mattino.

 

ITINERARIO VALIDO TUTTO L'ANNO